yeshi-kangrang-258234-unsplash.jpg

Educare a Morire per insegnare a Vivere.

"La capacità di dialogare con la Morte è il miglior indicatore del livello di civiltà di un'epoca", così dice Dino Baldi in "Morte favolosa degli Antichi" e attualmente, stando a questa affermazione, il nostro livello è veramente basso in quanto il dialogo sulla Morte è diventato un vero e proprio tabù fino ad arrivare ad una rimozione linguistica con un occultamento di tutti i termini che possano fare riferimento al morire.

Abbattere questo tabù è condizione essenziale per riacquisire la consapevolezza di essere anime immortali in una "macchina / corpo mortale".

Soprattutto nei confronti dei giovani, emerge la necessità di parlare di morte senza discorsi banalmente consolatori, bensì con l'offerta di un'educazione seria, almeno quanto quella riservata alle altre discipline scolastiche.

"Abbattere il tabù", "Educare a morire per insegnare a vivere", sono un esempio dei programmi portati avanti , in collaborazione con "Tutto è Vita", su questi temi che riteniamo di fondamentale importanza per la crescita di ogni essere umano.